La ICE è chiusa, ma la raccolta di firme continua

Stop TTP ha sollecitato una Iniziativa dei Cittadini Europei (ICE) nel Giugno del 2014. Questa richiesta è stata rigettata dalla Commissione Europea sulla base di motivi legali poco convincenti. Abbiamo fatto appello a questa decisione davanti la Corte Europea di Giustizia (ECJ) e il verdetto non è ancora stato emesso. Dall’Ottobre 2014 abbiamo deciso di non attendere la Corte Europea di Giustizia ma di lanciare una Iniziativa dei Cittadini Europei indipendente. Abbiamo dichiarato che intendiamo seguire il più possibile le regole di una ICE ufficiale. E questo è ciò che abbiamo fatto: abbiamo raccolto più di tre milioni di firme e siamo riusciti a raggiungere il quorum per paese in 23 Stati membri (ne sarebbero necessari 7). Abbiamo raccolto le firme in un solo anno, come lo prescrive il regolamento ufficiale dell’Unione Europea. Per tale ragione la raccolta delle firme per questa ICE indipendente è stata chiusa il 6 Ottobre 2015.

Ciononostante, abbiamo deciso di continuare a raccogliere le firme. Il TTIP e il CETA non sono ancora stati sconfitti e molti nostri sostenitori ci hanno chiesto di continuare con questa azione. Quest è ciò che faremo adesso. Tuttavia la nostra raccolta di firme non è più una Iniziativa dei Cittadini Europei indipendente; per tale ragione abbiamo deciso di cambare il suo nome. Il nome attuale è Iniziativa Europea.

Infine, e soprattutto, ci teniamo a ringraziare voi, che avete contribuito all’enorme successo di questa ECI auto organizzata! Stop TTIP continuerà e vi promettiamo che faremo tutto ciò che è in nostro potere per vincere il TTIP e il CETA.

Human_Chain_end

Risultati della ICE in cifre

Risultato finale: 3 284 289

Se noi formassimo una catena umana con tutte le persone che hanno segnato la ICE, tale catena misurerebbe 4.895 km., abbastanza lunga, per esempio, da unire Gibilterra con il circolo polare Artico nel Nord della Finlandia; oppure Cipro con il punto più a Nord della Scozia.

Numero delle organizzazioni di appoggio in questo momento, alla chiusura dela ICE: 515, provenienti dai 28 stati membri dell’Unione Europea.

Risultati nei differenti Stati membri della UE:

Totale Quorum per paese* % sul quorum ottenuto Firme ancora richieste per raggiungere il quorum
AT (Austria) 142.971 13.500 1059,04% -129.471
BE 64.614 15.750 410,25% -48.864
BG 34.088 12.750 267,36% -21.338
CY 1.618 4.500 35,96% 2882
CZ 20.132 15.750 127,82% -4.382
DE 1.577.042 72.000 2190,34% -1.505.042
DK 21.066 9.750 216,06% -11.316
EE 2.901 4.500 64,46% 1.599
ES 90.868 40.500 224,37% -50.368
FI 37.378 9.750 383,37% -27.628
FR 360.227 55.500 649,06% -304.727
GB 501.819 54.750 916,56% -447.069
GR 44.788 15.750 284,37% -29.038
HR (Croazia) 10.373 8.250 125,73% -2.123
HU 20.821 15.750 132,20% -5.071
IE 17.055 8.250 206,72% -8.805
IT 72.238 54.750 131,94% -17.488
LT (Lituania) 3.133 8.250 37,98% 5.177
LU 10.967 4.500 243,72% -6.467
LV (Lettonia) 1.371 6.000 22,85% 4.629
MT 1.118 4.500 24,84% 3.382
NL 110.144 19.500 564,84% -90.644
PL 44.282 38.250 115,77% -6.032
PT 19.927 15.750 126,52% -4.177
RO 25.130 24.000 104,71% -1.130
SE (Svezia) 25.984 15.000 173,22% -10.984
SI (Slovenia) 11.705 6.000 195,08% -5.705
SK 10.528 9.750 107,98% -778
3.284.289

* Cos’è il quorum per paese? Affinchè una ICE sia valida, un numero minimo di firme (il “quorum per paese”) deve essere raccolto in almeno 7 Stati membri della UE. La UE impone questo numero minimo nelle regole dell’ICE in base al numero di rappresentanti che uno Stato possiede nel Parlamento Europeo (tale numero è proporzionale alla grandezza della popolazione dello Stato stesso)